ett, edita, portale,cms, pescara, lavoro, provincia

PescaraLavoro

Portale dell'Assessorato alle Politiche del Lavoro e Formazione Professionale della Provincia di Pescara

FUTURO ARTIGIANO

Incentivi per l'occupazione giovanile rivolti alle imprese artigiane del pescarese.

Pescara, 23 maggio 2014

La Provincia di Pescara, con l'assessorato alle Attività Produttive guidato da Aurelio Cilli, intende sostenere le imprese artigiane e incrementare le opportunità di occupazione, in particolare in favore dei giovani, attraverso l’erogazione di incentivi all’assunzione, riconoscendo al settore dell’artigianato un ruolo di primaria importanza ai fini della tutela, dello sviluppo, della valorizzazione economica e sociale del proprio territorio.

Lo facciamo attraverso un Avviso, pubblicato in allegato, sostenuto da risorse pari a € 600.000,00, trasferite dalla Regione Abruzzo ai sensi dell’art. 23 della L.R. n. 23/2009.
Ci riserviamo la facoltà di valutare l’assegnazione di eventuali risorse aggiuntive derivanti da economie, residui o ulteriori assegnazioni, al fine di rafforzare le azioni previste e procedere ad eventuale scorrimento della graduatoria delle imprese artigiane coinvolte.


sarto

Possono fare richiesta di incentivo economico esclusivamente le imprese artigiane o i consorzi di imprese artigiane, come definite all’art. 2, lett. a), e b) e all’art. 23  della L.R. 23/2009, aventi sede legale e/o operativa in provincia di Pescara.

Per beneficiare dell'incentivo, i lavoratori assunti non devono non aver compiuto il 35° anno di età alla data dell’assunzione.

A pena di esclusione, l’incentivo è ammesso per assunzioni con la seguente tipologia contrattuale:
-  contratti a tempo indeterminato, compreso l’apprendistato;
-  contratti a tempo determinato non inferiori a 6 mesi continuativi;
L’importo del contributo è pari al 40% della retribuzione contrattuale prevista per il settore e non puó superare la durata di 1 anno. Nel caso di assunzione di soggetti disabili, il contributo è pari al 60% per un periodo massimo di 2 anni. Non sono concessi contributi per periodi di occupazione inferiori ai primi sei mesi continuativi.

L'avviso prevede una procedura di invio delle domande da parte delle imprese di tipo aperto, che avviene per tranche. Le domande vengono esaminate dalla Provincia, a sportello, entro il mese solare successivo a quello in cui la domanda è stata presentata, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Le assunzioni vanno fatte entro il termine del 30 giugno 2015.

La prima tranche di invio delle domande deve essere presentata, a pena di irricevibilità, a partire dalle ore 8.00 del 3 giugno 2014 ed entro e non oltre il 30 giugno 2014. L’assunzione mediante contratto a tempo indeterminato, compreso l’apprendistato, costituisce priorità assoluta nell’assegnazione del beneficio.

Giovani

Documenti allegati
pdf  avviso pubblico Futuro Artigiano
doc  Futuro Artigiano_DOMANDA

Menu della pagina
IndietroIndietro Stampa la pagina Stampa la pagina
Torna su 
 
ANTICIPO CIGS, COSA FARE
ANTICIPO CIGS, COSA FARE
SCUOLA, CON LA DID ON LINE SI RISPARMIA TEMPO
SCUOLA, CON LA DID ON LINE SI RISPARMIA TEMPO
riParto, percorso di rientro al lavoro per donne mamme
riParto, percorso di rientro al lavoro per donne mamme